Cassandra

lunedì 19 e martedì 20 luglio 2021, ore 21,30 - Sala Pamphili
Musiche antiche

Ad una imponente cantata drammatica di Benedetto Marcello è affidato l’autentico tour de force che impegnerà la voce di Arianna Lanci accompagnata al clavicembalo dalla sensibilità interpretativa di Chiara Cattani. A Cassandra, profetessa non creduta, il compositore veneziano dedicò nel 1727 una monumentale composizione nata dalla stretta collaborazione con il letterato Antonio Conti, figura di spicco nel panorama internazionale del suo tempo. Attraverso la voce della donna scorrono gli eventi traumatici della guerra di Troia. Una voce femminile che dice il vero - lo urla, lo canta, lo sussurra, ma resta inascoltata, perché la capacità divinatoria della donna è nata dalla maledizione di un dio non corrisposto. Cassandra è anche un’opera sperimentale per le sue dimensioni e per la volontà dei due autori di superare le convenzioni estetiche imposte dalla loro epoca.