"Aroldo" e "Lucia di Lammermoor" e un doppio omaggio a Fellini per la stagione lirica del Teatro Galli

Saranno “Aroldo”e “Lucia di Lammermoor” le prime opere in scena per la stagione Lirica 2021 del Teatro Galli, insieme a un doppio omaggio musicale al genio di Federico Fellini con il debutto della nuova opera “Il viaggio di Mastorna” e il musical “Nine”.

L’atteso debutto di “Aroldo”, melodramma che Giuseppe Verdi compose appositamente per Rimini tornerà per la prima volta sul palco del Galli il 27 e 29 agosto in un nuovo allestimento realizzato in collaborazione con i principali teatri della regione.

Il 5 e 7 novembre sarà invece il capolavoro romantico “Lucia di Lammermoor”, scritto da Salvadore Cammarano per la musica di Gaetano Donizetti e ispirato al celebre romanzo “The Bride of Lammermoor” di Walter Scott ad andare in scena con un allestimento firmato dal regista Stefano Vizioli, con Alessandro D’Agostini sul podio della Filarmonica dell’Opera Italiana e realizzato in coproduzione con il Teatro Comunale di Modena.

Il 23 ottobre la stagione Lirica del Teatro Galli rende omaggio a Fellini con il debutto della nuova opera del compositore Matteo d’Amico, ispirata a un film del Maestro, progettato e mai realizzato, che avrebbe dovuto intitolarsi “Il viaggio di Mastorna”. A firmare la regia Walter Malosti, anche in scena, in questa inedita trasposizione del soggetto cinematografico che non vide mai la luce e che aveva per protagonista proprio un musicista in viaggio nell’aldilà.

A “8½” è invece ispirato invece “Nine”, il musical che sarà presentato per la prima volta in Italia da Saverio Marconi il 30 ottobre al Teatro Galli. Con le musiche di Maury Yeston la versione in musical segue la trama del film di Fellini e ricrea in molte scene la sua atmosfera surreale e onirica.