Energheia

mercoledì 8 aprile 2020, ore 21 - Teatro degli Atti - E' BAL. Palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea

 

Energheia, il primo capitolo del progetto ELP, nasce da un’immersione emotiva negli archivi retinico-mnemonici di una quarantina di persone alle quali Paola Bianchi ha chiesto quali fossero le immagini pubbliche impresse nella loro retina e ancora vive nella memoria visiva. Delle 350 immagini ricevute, 88 sono state incarnate da Paola attraverso un processo che non si è limitato alla copiatura/imitazione dell’immagine, ma ha attivato un’analisi approfondita dello spazio, delle forze, del ritmo. Quelle immagini sono entrate nel suo corpo deformandolo, modificandone le posture e le tensioni fino a generare "stati del corpo". Incentrato sulle trasformazioni del corpo, Energheia pone particolare attenzione all’anatomia e alla vicinanza dello sguardo: una coreografia di pelle, una poetica del corpo muto.

 

a seguire, incontro con la coreografa a cura di [collettivo] c_a_p