Amici fragili

Riva De André

domenica 13 marzo 2022, ore 21 - Teatro Galli

 

È il 14 settembre del 1969, dopo una partita a Genova di un Cagliari che proprio quell’anno avrebbe vinto l’unico, storico scudetto, Gigi Riva va a trovare Fabrizio De André a casa sua. Sembra un incontro tra due mondi lontanissimi e invece scorrono i pensieri di due randagi che, in campi e in modo diversi, hanno sempre scelto di stare dalla parte degli altri randagi. In mezzo ai silenzi si snodano i punti di contatto di due universi che condividono la Sardegna e il suo popolo, il mare, i colori, il rosso e il blu, uno del Cagliari, l’altro del Genoa, il pubblico che li segue religiosamente, il calcio, la musica, le canzoni. Una in particolare: quella “Preghiera in gennaio” che Fabrizio scrive tornando dal funerale dell’amico Luigi Tenco. Gigi la ascolta ossessivamente e ne vuole parlare con chi quella preghiera l’ha scritta. E i due cominciano a parlare.
La notte diventa alba mentre scorrono parole e canzoni, galoppate verso un sinistro che gonfia la rete o un inciso che entra nell’anima. Quando le parole diventano di troppo Fabrizio regala a Gigi la sua chitarra, Gigi regala a Fabrizio la sua maglia numero 11.

 

Durata 1h 45 minuti